I lettori e registratori CD

I lettori e registratori CD

Sebbene l'utilizzo dei lettori e dei registratori CD sia in netta diminuzione rispetto a solo un decennio fa, ci sono ancora molte persone che si affidano a questi driver piuttosto che ad altri. Il lettore CD, come dice anche il nome, è un mezzo pensato appositamente per leggere i dati presenti su di un compact disc. Questo tipo di dispositivi è in grado di leggere molti formati di dischi fisici, come i CD-R e i CD-RW, nonché altrettanti formati logici tra cui vale la pena ricordare i CD Audio, i CD Video e i CD Super Video. I lettori CD vengono suddivisi in portatili e fissi, a seconda dell'utilizzo che se ne farà. I lettori CD fissi offrono una velocità di lettura dei dati maggiore rispetto a quella che sono in grado di raggiungere i lettori CD portatili.

Non appena inseriti in un lettore, i CD vengono letti a una velocità minimale di 150 kB/s, che rappresenta la velocità di riproduzione dei CD di tipo Audio. Ovviamente è possibile incrementare la velocità di rotazione del CD: in questo modo si aumenta anche la velocità di lettura dei dati. Per esempio un lettore CD che sulla confezione riporta il dato 12X sarà in grado di leggere i dati a una velocità di 1800 kB/s. Delle velocità superiori a 1800 kB/s sono pericolose per via delle vibrazioni a cui sottosta il disco, che così può rompersi. Nel corso del tempo sono stati inventati nuovi sistemi per stabilizzare il disco e ridurre le vibrazioni, tanto che oggi la velocità di lettura massima è pari a 72X.

Per leggere un CD sul computer occorre possedere anche l'apposito software in grado di leggerne i dati. Il PC non è necessario se si utilizza un lettore autonomo, che basta collegare a una televisione per ascoltare la musica, guardare dei video o vedere gli altri dati inclusi sul CD. Ovviamente per scrivere sui CD dei diversi formati occorre possedere un computer in grado di farlo per mezzo degli appositi software. Un lettore CD non è sempre in grado di registrare i dati sui CD. I registratori CD sono rappresentati, per lo più, dai dispositivi di lettura/registrazione incluse nei computer o nei notebook. Questo perché soltanto nei computer sono inseriti dei masterizzatori, ovvero dei dispositivi in grado di scrivere sui CD vuoti. I modelli di dispositivi più utilizzati al giorno d'oggi sono Majestic (che propone una vasta gamma di lettori CD), Zenoplige, Philips e Pioneer.

I registratori, dal canto loro, vengono suddivisi in Interni, Esterni e Esterni/Interni, una tipologia mista. I masterizzatori interni si trovano nel case del computer, mentre quelli esterni vengono collegati al PC tramite la porta USB. La velocità di scrittura sul disco dipende, in gran lunga, dalla tipologia della porta USB alla quale è collegato il dispositivo. Infine, i masterizzatori che funzionano sia come interni che come esterni. La maggior parte dei registratori CD è in grado non solo di masterizzare i CD, ma di scrivere i dati anche sui DVD. Tra i registratori CD esterni al computer vale la pena ricordare modelli come Teac, Tascam e Sony. Il prezzo di un registratore DVD esterno varia in base a numerosi fattori, ma in media si aggira intorno ai 30 euro.

Per trovare una ampia scelta di lettori e registratori CD clicca qui.

Lascia un commento